icone corsi dirigentiCorso di formazione per i dirigenti

I dirigenti devono ricevere, a cura del datore di lavoro, un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza del lavoro. I contenuti della formazione devono comprendere:

  • principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi
  • definizione e individuazione dei fattori di rischio
  • valutazione dei rischi
  • individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione. (Art. 37 del D. Lgs. 81/08 e s.m.i. – Conferenza Stato Regioni del 21 dicembre 2011)

Attività classificate a RISCHIO BASSO: Uffici, servizi, artigianato e commercio

Attività classificate a RISCHIO MEDIO:  Agricoltura, pesca, istruzione, trasporti, magazzinaggio, pubblica amministrazione  

Attività classificate a RISCHIO ALTO: Costruzioni, industria alimentare, legno, tessile, energia, rifiuti, manifatturiero, raffinerie, chimica, sanità, servizi residenziali

Corso di formazione della durata di 16 ore per tutte e tre le tipologie di rischio;

Aggiornamento quinquennale della durata di 6 ore per tutte e tre le tipologie di rischio:

La formazione si articola in 4 moduli:

Modulo  1 - GIURIDICO NORMATIVO: Sistema Legislativo e soggetti della prevenzione

Modulo  2 - GESTIONALE:  Gestione ed organizzazione della sicurezza  

Modulo  3 - TECNICO:  Individuazione e valutazione dei rischi  

Modulo  4 - RELAZIONALE: Formazione, Informazione, addestramento e consultazione dei lavoratori

 

 Sanzioni a carico del datore di lavoro e del dirigente in caso di inadeguata formazione:

In caso di inadeguata formazione si applica l'Art. 37 comma 7:
prevede l'arresto da due a quattro mesi o ammenda da € 1.315,20 a € 5.699,20 [art. 55, co. 5, lett. c)]”.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva